Instagram per le aziende – Followers & Business

Instagram per le aziende. “Dove c’è follower c’è business”

Se pensate ad Instagram solo come a un canale su cui pubblicare delle belle fotografie del vostro privato vi sbagliate!

Questo social, se usato in modo strategico, può trasformarsi in un efficace strumento di marketing e quindi essere utilizzato per pubblicizzare il vostro brand online. Ma entriamo nello specifico.

Social Network… Visual Network

Instagram è un visual network per cui si comunica tramite immagini e video, ma pubblicare senza un criterio non porterà a nulla: ecco qualche suggerimento su Instagram per le aziende.

Per prima cosa bisogna creare una business page e non un profilo personale in modo da avere a disposizione più strumenti per la nostra pubblicità, in secondo luogo bisogna compilare in maniera esaustiva i campi di presentazione, quindi la biografia, il nome utente che deve essere chiaro e magari simile a quello utilizzato in altri social, immagine del profilo chiara e con una buona risoluzione.

Fatto ciò è necessario stabilire chi sia il nostro target, individuare i potenziali clienti e capire se questi siano presenti in Instagram, altrimenti staremo solo perdendo tempo!

Qual è il vostro scopo?

Se non avete ben chiaro il vostro scopo è giunto il momento di dissipare ogni dubbio, i vostri obiettivi devono essere SMART!

  • Specific: stabilire i risultati da ottenere;
  • Measurable: misurare e monitorare i risultati;
  • Achievable: devono essere raggiungibili;
  • Relevant: in linea con il badget, il target e le altre attività;
  • Time based: stabilire l’intervallo di tempo in cui muoversi;

Sapete usare gli Hashtag?

Su Instagram è importantissimo usarli correttamente perchè gli hashtag permettono di inserire la vostra pubblicazione in un gruppo di contenuti simili. Per ogni immagine è auspicabile inserire dai 10 ai 15 hashtag che possono dividersi tra i più popolari che hanno un bacino più elevato e quelli più specifici dedicati alle nicchie, di conseguenza porteranno meno utenti ma più interessati.

Fate una ricerca su Websta per sapere quali sono gli hashtag più utilizzati e cercate di crearne anche di personalizzati!

Instagram per le aziende? Sì, ma ci vuole impegno

Impegnatevi a pubblicare contenuti di qualità che si differenzino dagli altri, è importante che gli utenti possano riconoscere i vostri contenuti fra molti. Rendete le vostre fotografie condivisibili anche su altre piattaforme social, i filtri sono importanti, ad esempio è stato stabilito che il filtro Myfair è quello con un gradimento maggiore. Un’operazione molto apprezzata è il Regram ovvero la condivisione sul vostro profilo di fotografie in cui siete stati taggati, in questo modo potrete mostrare il vostro apprezzamento verso i followers e il loro operato.

Su Instagram è inoltre possibile creare campagne a pagamento, sfruttate questo strumento per allargare il vostro bacino di utenza!

Cosa aspettate? Create il vostro canale e imbarcatevi in questa nuova avventura online!


Se volete saperne di più non esitate a contattarci, saremo felici di offrirvi una consulenza personalizzata.

Contatta Too Bee Online

 

 

Share Post :

Altri interessanti articoli!

Lascia un commento